ambiente s.c.

  • Progetti

    Comunità Montana delle Colline Metallifere

    PROGETTO PRELIMINARE E PROGETTO DEFINITIVO DI BONIFICA DEL SITO GR80 UBICATO IN LOCALITÀ RITORTO FONTALCINALDO NEL COMUNE DI MASSA MARITTIMA (GR)

    Descrizione dell’opera
    Il lavoro condotto dai tecnici di ambiente s.c. si è sviluppato attraverso le seguenti fasi:

    • Redazione del “Piano di Caratterizzazione” ambientale del sito inquinato GR80, approvato in sede di Conferenza dei Servizi del 25.3.2004
    • Esecuzione delle indagini ambientali previste nel Piano di investigazione svolte nel corso del 2005
    • Elaborazione, nel Febbraio 2006, del “Progetto preliminare di Bonifica” Indagini integrative di approfondimento, alla luce della complessità geologica e geochimica del sito (Settembre 2006 – Maggio 2007).
    • Presentazione del “Report delle indagini integrative e progetto preliminare di bonifica del sito GR80”; il documento ha individuato il livello di rischio igienico – sanitario relativo, nel definire lo scenario progettuale ritenuto più idoneo per la bonifica ambientale dell’area
    • Predisposizione, nel corso del 2009, del Progetto Definitivo di Bonifica e ripristino ambientale del sito “GR80 Ritorto – Fontalcinaldo”

    Articolazione delle attività
    Il progetto prevede la bonifica di un ex miniera di pirite.
    L’area è stata suddivisa in tre lotti operativi di bonifica. In prossimità dell’Area “Corpo principale della miniera” (lotto 1) è prevista la demolizione e la messa in sicurezza del sito dove sono ubicate le strutture dismesse della ex miniera, oltre a interventi di consolidamento degli abbancamenti dei fini di pirite presenti e la realizzazione di aree di stoccaggio temporanee. Nell’Area “Abbancamenti antichi” (lotto 2) è prevista la messa in sicurezza delle vasche di decantazione e sistemazione dei fini di miniera depositati lungo il Torrente Ritorto nel tratto compreso fra il corpo principale della miniera (Pozzo Italia) e il c.d. Cantiere Case Dolaghe. Infine, nell’Area “Abbancamenti recenti” (lotto 3) è prevista la sistemazione degli abbancamenti dei fini di miniera, nel tratto compreso tra il c.d. Cantiere Case Dolaghe ed il punto di confluenza del torrente con il Fosso di Valle. In questa fase è prevista anche la realizzazione di un impianto di fitodepurazione multistadio per il trattamento delle acque del Torrente del Ritorto.

    Durante l’esecuzione delle opere di bonifica e al termine delle stesse, sono state programmate opportune campagne di monitoraggio ambientale per valutare l’efficacia degli interventi di rinaturalizzazione dell’area.

    Le opere progettate sono state oggetto di specifico finanziamento POR FESR nel 2010 (per 3.222.223,88 €) e sono attualmente in corso i lavori di bonifica nell’ambito dei quali ambiente s.c. ha assunto il ruolo di direttore dei lavori e coordinatore della sicurezza in fase di progettazione e esecuzione (incarico ulteriore a quello ivi descritto). Parallelamente l’ente ha affidato – a seguito di pubbliche gare – i servizi di monitoraggio ambientale in Ante Operam e Corso d’Opera dell’intervento, affidando ad ambiente s.c. il ruolo di direttore dell’esecuzione ai sensi dell’art. 300 del DPR 207/2010 (incarichi ulteriori a quello ivi descritto).


  • Progettazione e redazione di studi nel campo delle discipline inerenti gli aspetti geologici e geotecnici.
    Modelli di dispersione, modelli concettuali geologici e geotecnici, indagini ambientali e analisi dei dati geochimici, Analisi di Rischio igienico sanitarie

    Committente:
    Comunità Montana delle Colline Metallifere, Massa Marittima (GR)
    Anno inizio-fine
    2007-2010