ACAM

ACAM

STUDIO DI FATTIBILITÀ, PROGETTAZIONE DEFINITIVA ED ESECUTIVA DELL’IMPIANTO DI BIOESSICCAZIONE E PRODUZIONE CDR A SERVIZIO DELLA PROVINCIA DELLA SPEZIA

Descrizione dell’opera
L’impianto in oggetto è stato configurato in accordo con il Piano Provinciale 2003 per produrre, a partire dal rifiuto urbano indifferenziato prodotto all’interno della Provincia di La Spezia, in un primo stadio del processo, materiale bioessicato (stabilizzato e non fermentescibile) e, al termine del processo, Combustibile Derivato da Rifiuto (oggi CSS).
L’attività è stata progettata sulla base di 312 gg/anno di lavorazione con la sola attività in continuo del trattamento biologico.

Documenti correlati prodotti:
Compatibilità dell’opera con gli strumenti di pianificazione e di programmazione vigenti; studio idraulico ,geologico e geotecnico sismico e idrogeologico ; studio monografico sull’Atmosfera; Studio monografico sul Rumore; Studio monografico di traffico.

Il SIA
L’impianto rientra nelle tipologie progettuali per le quali è prevista la valutazione di impatto ambientale di competenza regionale, avendo una potenzialità superiore alle 100 tonnellate/giorno (cfr. lettera “v” dell’Allegato 2 alla L.R. n. 38/1998). Lo studio è stato elaborato in conformità alle norme tecniche regionali per l’elaborazione degli Studi di Impatto Ambientale di cui alla DGR n° 1415 del 26/11/1999.

SERVIZI SVOLTI DA ambiente s.c.

  • Coordinamento progettisti
  • Verifica di VIA
  • Studio diffusionale
  • Valutazione di impatto acustico
  • Valutazione di impatto elettromagnetico
  • Pratiche autorizzative
  • Studio di fattibilità
  • Progettazione definitiva
  • Progettazione esecutiva

Progettazione e redazione di studi nel campo delle discipline ambientali PD, PE, VIA, Gestione Rifiuti, Studi diffusionali

Committente:
ACAM S.p.A.
Anno inizio-fine
2005-2006